Sant'Antonio e il Carnevale

17 gennaio, 2 - 4 marzo 2014

“quella dei Mamuthones è una cerimonia solenne, ordinata come una processione, che è allo stesso tempo una danza…” Raffaello Marchi

A Mamoiada il 17 gennaio di ogni anno, in occasione della festa di Sant'Antonio abate, le Maschere barbaricine fanno la loro prima apparizione. La festa è detta di Sant'Antoni e su o'u ("Sant'Antonio del Fuoco"), perché, come in tanti paesi sardi e di altre regioni del Mediterraneo, vengono accesi numerosi falò; intorno ad essi, accesi in ogni rione del paese, si svolgono le misteriose danze dei Mamuthones e Issohadores; la festa del 17 è il preludio dell’arcaico carnevale di Mamoiada, tra i più misteriosi e affascinanti della Sardegna; un rito molto sentito e occasione di incontro dell'intera comunità, che si riversa nella piazza principale per esibirsi, per tutta la serata, nelle tradizionali danze: "su passu torràu", "su sàrtiu" e "su dillu". I protagonisti sono nuovamente i "Mamuthones" e gli "Issohadores", le maschere più famose della Sardegna, che sfilano la domenica e il martedì grasso. La fine del carnevale è simboleggiata dalla maschera di "Juvanne Martis Sero”.Questo fantoccio, sistemato su un carretto, viene trascinato per le vie del paese da uomini vestiti da "zios e zias" che, come delle prefiche, ne piangono la morte, cantando sconsolatamente. A conclusione dei tre giorni di balli e sfilate in piazza e nelle vie del paese, a tutti gli ospiti vengono offerti dolci di produzione locale, fave miste a carne di maiale, il tutto condito con l'ottimo "vinu nigheddu" locale.

Quello da noi proposto è un itinerario di mezza giornata adatto per il 17 gennaio, la domenica di Carnevale o il martedì grasso: (ore 10-14.30)

  • Visita guidata al Museo delle Maschere Mediterranee

  • Visita guidata al Museo della Cultura e del Lavoro

  • Visita al laboratorio del mascheraio

  • BRUNCH presso una rinomata cantina locale con degustazione di prodotti tipici e vino cannonau (4 vini, 4 tipi di formaggio, pane, prosciutto, pancetta, guanciale, salsicce, olive, sa galadina 

Dopo pranzo saremo lieti di accompagnarvi alla sede deiMamuthones e Issohadores dove assisterete alla vestizione delle maschere e poialla sfilata per le vie del paese.

  • Costo a persona € 22,00

  • minimo 15 pax.